INRI

inri

INRI – Gesù vive da barbone, come ultimo tra gli ultimi in una New York contemporanea e frenetica. La New York indaffarata di Wall Street ma anche quella buia dei vicoli malfamati. La New York dei grattacieli ma soprattutto la New York del Teatro Cafè LaMama. Perché è proprio in questo teatro dell’Est Village che Gesù ha intenzione di fingersi attore per poter di nuovo comunicare alle persone la sua parola senza correre il rischio di essere scambiato per pazzo e magari essere rinchiuso nel manicomio di Queens, perché come lui stesso afferma, in teatro nessuno si scandalizza di un attore, anche se questo interpreta Hitler, Marx o… Gesù!

La tragica e violenta vicenda della Passione si ricrea in un teatro newyorkese, trasformando così la scena teatrale nell’immediata e concreta metafora del dolore e dei sacrifici compiuti da Gesù per il bene dell’umanità. Giuda tossicodipendente si fornisce di eroina dallo “spacciatore” Caifa, uomo d’affari con l’ossessione del potere, capace di tutto per ottenere ciò che vuole, come anche corrompere Pilato, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di New York, corrotto e colluso con la mafia.

La conclusione della vicenda però spetta a Satana, uno strepitoso Jhon Kelly, che nella sua tana piena di vermi, prepara già il prossimo terribile colpo ai danni del bene dell’umanità. Infatti Satana prepara, con fare sadico e folle, una serie di cinture esplosive, proprio come quello che usano i kamikaze. L’ultima scena mostrerà il sorriso diabolico e perverso di Satana proiettato su di un enorme schermo di Times Square.

Regia: Dario D’ambrosi

Con: Arthur Adair, John Kelly, Shawneeka Woodward, Peter Case, Alexander Platt, Rossano Rubicondi

Teatro Patologico

Teatro Patologico

Via Cassia 472, 00189 - Roma

L'Associazione del Teatro Patologico è stata fondata nel 1992 da Dario D’Ambrosi, che ne è l'ideatore e il direttore artistico.